Colori della Repubblica Italiana
   

PERMESSO DI SOGGIORNO

Per recarsi in Svizzera gli italiani devono munirsi di un documento d'identità valido. In ogni caso, essi devono avere un reddito sufficiente per sostenersi durante il loro soggiorno in Svizzera, o essere in grado di ottenerlo legalmente.

L'Ufficio federale della migrazione (UFM) fornisce informazioni sull'immigrazione e l'ingresso.


Per esercitare un’attività lavorativa in Svizzera è richiesto un permesso di soggiorno.
I cittadini dell’UE necessitano soltanto di un permesso di soggiorno che, al tempo stesso, vale come permesso di lavoro.
Il permesso di soggiorno viene rilasciato solo dietro presentazione di un contratto di lavoro, oppure se le persone che non svolgono un’attività lucrativa soddisfano determinate condizioni (vedi sotto).

I diversi permessi di soggiorno :

Permesso di soggiorno di breve durata L (Livret L): Questo tipo di permesso viene rilasciato ai lavoratori dipendenti dietro presentazione di un contratto di lavoro di durata inferiore ad un anno. La durata di validità del permesso equivale a quella del contratto. Per attività di durata inferiore a tre mesi, i cittadini italiani non necessitano di un permesso di lavoro. L’inizio dell’attività lucrativa va tuttavia comunicato seguendo la procedura di notifica in linea. In caso d’assunzione d’impiego presso un datore di lavoro svizzero, i cittadini italiani sottostanno comunque all’obbligo del permesso.

Permesso di dimora B (Livret B): Questo tipo di permesso viene rilasciato ai lavoratori dipendenti dietro presentazione di un contratto di lavoro di durata superiore ad un anno o di durata illimitata, e ai lavoratori indipendenti in grado di comprovare l’esercizio di un’attività lucrativa indipendente effettiva. Le persone che non esercitano un’attività lucrativa ottengono un permesso se dimostrano di disporre di mezzi finanziari sufficienti nonché di un’assicurazione malattia o di un’assicurazione contro gli infortuni. Il permesso è valido cinque anni e può essere prolungato.
La durata di validità dei permessi rilasciati agli studenti è limitata ad un anno e può essere prolungata.

Permesso per frontalieri G (Livret G): Questo tipo di permesso viene rilasciato ai lavoratori dipendenti e indipendenti che risiedono in uno Stato membro dell’UE e lavorano in Svizzera (posto di lavoro oppure sede dell’impresa). Almeno una volta alla settimana devono ritornare al luogo di domicilio all’estero. Le autorità cantonali preposte al mercato del lavoro forniscono informazioni in merito all’estensione esatta della zona di frontiera.
Se il contratto di lavoro presentato vale meno di un anno, la durata di validità del permesso equivale alla durata di validità del contratto. Se il contratto di lavoro ha una validità superiore ad un anno, il permesso vale 5 anni. 

Permesso di domicilio C (Livret C): Dopo 5 anni, i cittadini dell’UE possono ottenere un permesso di domicilio in base agli accordi bilaterali stipulati con i Paesi europei di provenienza. Questo permesso, di durata illimitata, sottostà tuttavia ad un termine di controllo di 5 anni.

Permesso Ci (Livret Ci) è destinato ai membri delle famiglie di organizzazioni intergovernative e dei membri di rappresentanze straniere. Per famiglia si intendono i coniugi e figli fino a 21 anni di età.


Per ulteriori informazioni:
Ufficio cantonale della popolazione:
http://www.geneve.ch/ocp/ 
Tel: +41 22 327 40 30 / +41 22 327 51 36

Mappa |  Note Legali |  Credits |  F.A.Q.